"Razza Umana Empatica"

Loading...

lunedì 26 marzo 2012

Guarito anche Miky: Rei Ki e tecniche di guarigione russe

Una settimana fa circa ad uno dei miei cani è stata rilevata una ghiandola salivare, parotide, molto ingrossata. Due mesi fa circa gli ho tagliato il pelo, ma ora che era cresciuto di 2 centimetri mi accorgevo che quando mi fissavo furbetto stando seduto sul divano, la parte sinistra sembrava più gonfia, ma io credevo che fosse da attribuirsi ai riccioli che gli stanno ricrescendo e quindi  non gli avevo dato peso. Purtroppo invece il veterinario se ne è accorto e ha detto che se non altro c'era di buono che nonostante fosse molto gonfio, almeno non aveva dolore al tatto. Mi sono preoccupata non poco, lo ammetto. Miky è nella mia vita da parecchi anni, 13, ma la sua età, essendo trovatello, è comunque incerta. So che prima o poi bisogna prepararsi a lasciarli andare, ma non mi sentivo ancora pronta al passo e  comunque sono una testarda di prima categoria. Ho quindi deciso di fargli REI Ki. Mi avvicinavo, prendevo la sua faccia tra le mani e facevo il secondo simbolo. Tempo 15 secondi che si divincolava. Finché ho capito che potevo  brincarlo col secondo simbolo, ma che a distanza potevo fargli un trattamento con la luce, proveniente dalle tecniche russe. In poche parole, l'avrò beccato sì e no 3 volte, della durata di 9 secondi netti l'una. Ieri ho chiesta ad una mia amica di ritastarlo per dirmi come stava col gonfiore e lei: quale gonfiore?
Ora, può essere un caso, ma è già il secondo che guarisce senza contare uno dei miei tortori a Natale. Non so se le tecniche russe siano miracolose, ma con gli animali funzionano a meaviglia!!!

Nessun commento:

Posta un commento