"Razza Umana Empatica"

Loading...

giovedì 8 settembre 2011

Idrocolonterapia

Ragazzi,
ho preso in mano il coraggio e l'ho prenotata. Poi vi racconterò...o forse anche no ;)

Ho trovato un filmatino su you tube che ve la fa vedere praticamente in diretta (io non la posterò la mia, non ci sperate!!!) facendovi divertire davvero un mondo.http://www.youtube.com/watch?v=k1ZBJxdhL3A&feature=related

Ma a cosa serve l'idrocolnterapia? In realtà il colon è un ramo dell'intestino, è un asta, quella finale per la precisione. L'idrocolnterapia inietta dell'acqua a bassa pressione nel colon e poi lascia che questa venga espulsa" lavando via" per così dire la materia fecale che può essersi accumulata per anni e che a lungo andare può portare, oltre a numerosi disturbi quali stitichezza, prurito ecc, a tumori rettali.
La gente a volte riporta addirittura che si sono staccate dalle pareti intestinali delle incrostazioni del latte materno. Spesso nell'intestino alberghiamo anche parassiti vari che possono dare prurito o bruciore anale. Per eliminare anche quelli secondo me è bene prepararsi per tempo alla colonterapia con una dieta adeguata che li distrugga al fine di espellerli con l'acqua in seguito.
Ho trovato due prodotti che sto per comprare: il colonix ed il toxinout. Li trovate su questo sito www.drnatura.it. Ovviamente si troveranno sia opinioni in favore di tale terapia che contraria. Io sono dell'idea che ognuno debba scegliere se prepararsi all'idrocolnterapia o se andarci dopo essersi alimentato come sempre.

Vi dirò perché ho scelto le due terapie preparatorie:

innanzitutto non è la prima volta che seguo una terapia disintossicante (bisognerebbe farne almeno 1 all'anno, meglio due: una in primavera ed una in autuno per eliminarie le scorie dall'organismo).Una ragione ve l'ho già svelata: i parassiti. E' importante eliminarli perché è estremamente semplice beccarli. Questo non ci metterà al riparo dal beccarne degli altri nel corso della nostra vita, ma depurandoci almeno una volta all'anno siamo già a buon punto.

La seconda ragione è che come avrete ben capito l'acqua non è in grado di ripulire tutto l'intestino, bensì la parte finale. Per facilitare la pulizia della prima parte quindi seguirò le due terapie succitate che avranno modo di preparare l'intestino e di ammorbidirlo per così dire in vista dell' idrocolonterapia.
Una volta lavato l'intestino è probabile che ci troviamo senza i bacilli che invece sono vitali.Le terapie contengono i bacilli che ci permettono di ripopolare adeguatamente la flora intestinale (sono in parte quelli contenuti negli yogurt).

Non voglio soltanto lavare l'intestino,ma desidero disintossicare anche gli altri organi addetti alla depurazione quali reni e fegato ad esempio ed il toxinout mi sostiene in questo intento. In questo modo aiuto i miei organi a funzionare meglio dopo e contemporaneamente espello nel migliore dei casi dei metalli pesanti che altrimenti è difficile espellere, pensiamo al piombo dei denti ad esempio (io non ne ho,ma lo si assorbe anche attraverso i cibi...)

Un organismo che è libero inoltre pesa meno e trattiene meno gli escrementi favorendo un'eliminazione più veloce ed un ridotto assorbimento (parlo di perdita di peso, ma nn deve essere questa la ragione principale per scegliere tali programmi.Non è detto avvenga infatti).

Durante i programmi di sisintossicazione e depurazione bisogna assolutamente bere almeno 2 litri d'acqua.Sarebbe bene bere l'acqua kangen http://www.youtube.com/watch?v=SVlWQpGgx7k

Questo è tutto per il momento. Vi farò sapere come è andata e come mi sentirò dopo 2,5 mesi di programma depurativo-disintossicante. A presto.

PS: non sono un medico, non vendo i due programmi e nemmeno il dispositivo per creare l'acqua esagonale. Vi metto semplicemente al corrente delle mie scoperte e non mi assumo alcuna responsabilità per quello che leggete e che decidete di fare.

1 commento:

  1. Cari amici, per quanto riguarda l'idrocolonterapia vi dirò soltanto questo: una giornata di m... No dàaaaai. Dovevo proprio farvela la battuta. Continuo a rimanere dell'idea che farla non fa male a nessuno, anzi, eventualmente fa bene. Non è tra le 10 cose più piacevoli da fare nell'arco della vita, ma è come uno sciroppo che si prende perché si sa che fa bene. In quanto alla cura del Dtt. Natura, costata non poco, non la rifarei. Quella non mi ha apportato nessun beneficio, anzi il contrario semmai. Se oggi volessi prepararmi all'idrocolon, farei una bella cura depurativa e leggermente lassativa almeno un mese prima, con erbe consigliatemi dall'erborista, e poi farei una dieta liquida, minestrone, per due giorni prima di presentarmi all'appuntamento. Spero vi sia stato d'aiuto il post.
    Un in bocca al lupo o meglio in c.. alla... no daaaai

    RispondiElimina